Discussioni:bassu

Da Wikizziunariu, lu dizziunariu a cuntinutu lìbbiru.
Jump to navigation Jump to search

ref bassu (aus)[cancia]

The photo has been taken by the late “mastru Turi(Salvatore) u mulinaru (miller)” Bartalotta on January 4, 1993 from his home onVia Carullo N° 2 (2 Carullo Street).

celebration in Australia. Espressioni che sono un incrocio tra inglese, italiano e dialetto.

  • affare, impresa - bisinissi (business) Avi u bisinissi soi. (Ha la sua impresa.)
  • affettato (di pane) - slaissatu (sliced) Jivi o scioppu m'accattu u pani slaissatu. (Sono andato al negozio a comprare pane a fette.)
  • amici - frendi (friends) Stasira nescimu pe na pizza cu i frendi. Stasera usciremo per una pizza con gli amici.
  • appezzamento - bloccu (block of land) S'accattaru nu bloccu vicinu o mari. Hanno comprato un terreno vicino al mare.
  • arachidi - pinozzi (peanuts) Stamu mangiandu pinozzi. Stiamo mangiando arachidi.
  • assicurazione - sciuranza (insurance) Domani mi scadi a sciuranza. (Domani mi scade l'assicurazione.)
  • autobus - bassu (bus) Jivi a Footscray cu bassu. (Sono andato a Footscray con l’autobus.)
  • automobile - carru (car) M’accattai u carru novu. (Ho comprato l’automobile nuova.)
  • azienda agricola - farma (farm) Jimmu u cogghimu pumadora nta farma. (Siamo andati a raccogliere pomodori nella fattoria.)

Fonti: http://www.youblisher.com/p/5154-Please-Add-a-Title/

La tendenza a "dialettizzare" o "italianizzare" parole inglesi è molto diffusa non solo tra gli emigrati stefanaconesi e calabresi ma anche fra siciliani ed emigrati che provengono da altre regioni d'Italia. Stefanaconesi a Melbourne in Australia.

affare, impresa bisinissi business

affettato (di pane) slaissatu sliced

amici frendi friends

appezzamento bloccu block of land

arachidi pinozzi peanuts

assicurazione sciuranza insurance

autobus bassu bus

automobile carru car

azienda agricola, fattoria farma farm

barattolo, scatola (di latta) tinu tin

biglietto tichetta ticket

  • Avi u bisinissi soi.
  • Ha la sua impresa.
  • Jivi o scioppu m'accattu u pani slaissatu.
  • Sono andato al negozio a comprare pane a fette.
  • Stasira nescimu pe na pizza cu i frendi.
  • Stasera usciremo per una pizza con gli amici.
  • S'accattaru nu bloccu vicinu o mari.
  • Hanno comprato un pezzo di terreno edificabile vicino al mare.
  • Stamu mangiandu pinozzi
  • Stiamo mangiando arachidi
  • Domani mi scadi a sciuranza.
  • Domani mi scade l'assicurazione.
  • Jivi a Footscray cu bassu.
  • Sono andato a Footscray con l’autobus.
  • M’accattai u carru novu.
  • Ho comprato l’automobile nuova.
  • Jimmu u cogghimu pumadora nta farma
  • Siamo andati a raccogliere pomodori nella fattoria.
  • Mi passi u tinu da pittura?
  • Mi passi il barattolo con la pittura?
  • A ccattasti a tichetta du bassu?
  • L'hai comprato il biglietto dell'autobus?

Fonti: http://www.instefanaconi.it/Cultura/Neologismi/neologismi%20australiani.htm

ref basso (ca)[cancia]

Borrowing from English inthe Italian of the first generation is most noticeable on the lexical level; how-ever, there are also a number of syntactic borrowings (Pietropaolo 1974: 239cites examples such as fa senso 'makes sense', guarda bene 'looks (very)nice', aspettare per 'wait for').

(7 years, Sicilian/Calabrian background)

  • I: quando sei ritornata, a casa che cosa hai fatto, ti ricordi
  • Ch: yeah io tegnu/— iu no finiu u lavoru au hospitale e iu lu fisciu alla casa e dopo guardava (I)a televiscione e dopo tutti quanti ahm la qualle — mi cugini e u nonna e a nonni chi no viniu u hut u host hos-pitali veniru a vidiri alla casa

In addition to rampant dialect/standard-mixing, at least a third of the chil-then cited here also make use of English in some cases (cf. the phonological influence of English in televiscione and in hospitale, as well as the initial.yeah).

In fact, Italian children at the age in question use Italiese words quite often, such as trocco, storo, checca, gingerella, sanguicce,pusciare, cingomma, ghemma and boxa (le ghemme che sono dentro le boxe),basso, bega, tosto (meaning 'truck', 'store', 'cheque', 'ginger ale','sandwich', `to push', 'chewing gum', 'game', 'box', 'bus', 'bag', 'toast!),and it is reasonable to assume that these have been taken over from the par-ents. Even more interesting, there seems to be a stock of Italiese words onlyused among children; words such as i frendi (or le frendi/frende), la ticera (also ticiare), la ghella, televiscione (with penultimate or antepenultimate stress), fanni, giusto ('the friends', 'the teacher/to teach', 'the girl', 'TV', 'funny','just') are frequently found in the interviews, although they are not in the adults' Italiese (cf. Danesi 1985b)

Fonti: http://www.freidok.uni-freiburg.de/volltexte/4560/pdf/Auer_Italian_in_Toronto.pdf